Manca davvero poco alla prossima gara, domenica si corre alla TCE – Traversata Colli Euganeui.

Anche se il tempo non sempre è stato a mio favore, ho cercato di allenarmi il meglio possibile, gli allenamenti lunghi li ho concentrati quando ero a casa mentre gli allenamenti settimanali li ho ritagliati la mattina presto, prima di andare a lavoro.

Si vorrebbe sempre fare di più ma siamo umani e gli imprevisti ci sono sempre… non bisogna viverli male… ma prenderli con un “mood” un pò zen, appofittarne per scaricare un pò le gambe, tenersi sereni e allo stesso tempo non dimenticarsi di caricarsi bene anche mentalmente.  La mente ha un’ influenza enorme su di noi.

Ma eccoci qui!

Per ogni gara e per ogni allenamento è importante organizzarsi bene dal punto di vista del supporto energetico. Quando mi alleno nello zaino non manca mai la frutta secca o qualche snack senza glutine. Mi trovo bene con le barrette di sesamo ma anche con i fichi secchi. Durante le gare poi, nonostante ci siano diversi ristori lungo il percorso cerco sempre di essere pronta e di contare sul mio anche perchè non si sa mai cosa ci sia. Mi sono capitati ristori con fette biscottate, biscotti e tè caldo. Non male certo ma io non li posso mangiare e meglio non compromettersi :)

Tral’altro mi capita sempre di non avere necessità quando arrivo ad un ristoro, magari mi capita in un punto di verso, intermedio, dipende dal percorso :)

Questa settimana volevo proporvi le mie barrette energetiche! Ne faccio di diversi tipi. Queste sono croccanti e al forno. Ho deciso di consigliarvi, come prime queste perchè sono più resistenti anche al calore e possono essere ben conservate. Certo non si può fare affidamento solo sulle barrette durante una gara ma sono degli ottimi integratori, sono proteiche e a basso contenuto glicemico.

Qui parliamo di corse e allenamenti ma le barrette sono anche delle super merende sia per grandi che per piccoli! Sono uno snack completo, sano, pratico, ricco di: fibre, ferro, proteine, acidi grassi buoni e sali minerali. Prepararle in casa oltre a rappresentare un bel risparmio, è un’occasione per utilizzare le cose che ci piacciono di più e soprattutto sappiamo come sono fatte.

Barrette energetiche croccanti.

DSC_0747

Cosa vi serve:

(per 12 barrette)

50 gr di fiocchi di mais

150 gr di fiocchi di grano saraceno

(potete anche usare solo fiocchi di mais o magari fiocchi di quinoa)

125 gr di mandorle pelate

80 gr di albicocche secche o uvetta

4 cucchiai di semi di zucca

1 o 2 cucchiai di semi di sesamo

1 cucchiaino di semi di chia

200 ml di succo d’agave o miele liquido

DSC_0750

Come si preparano:

il procedimento è davvero molto semplice, l’ importanza principale sta nell’attenzione verso la fase di cottura nel forno. Iniziate pesando tutto ciò che desiderate utilizzare e disponetelo su varie ciotonile. Sminuzzate grossolanamente la frutta secca prescelta, in questo caso le mandorle, utilizzando un coltello o il mixer da cucina. Riponete tutti gli ingredienti in una ciotola capiente, mescolate con un cucchiaio e un pò alla volta aggiungete il succo d’agave. Mescolate tutto per bene.

Prendere una teglia e rivestitela con della carta da forno, Stendete tutto l’ impasto sulla teglia appiattendolo mantenendo uno spessore di almeno di 1 cm. Potete scegliere voi lo spessore.

Infornate il tutto per 15 minuti a 160°. Non è necessario mantenere le barrette di più in forno, quando tirerete fuori la teglia vi semberà ancora molto morbido ma realmente dopo 30 minuti di riposo si sarà ben compattato. Ecco, cercate di non far seccare troppo l’ impasto.

Ci sta che un pò si sbriciola ma ne va del loro ottimo sapore :) Super! Inoltre non preoccupatevi se non saranno perfette alla prima. Basta fare pratica, attenzione al taglio e poi beh…le cose naturali non saranno mai perfette come quell industriali a livello estetico…ma è giusto così :)

Conservatele in frigo dentro un contenitore per 10 giorni!

DSC_0778