Buona sera a tutti!

Rieccoci finalmente a casa, pronti per la cena?
Stasera vorrei proporvi una ricetta diversa, un’alternativa alle solite polpette :-)

Spesso si pensa che la cucina degli intolleranti o degli allergici e la cucina vegetariana siano noiose, piene di privazioni e poco gustose! Realmente è tutto il contrario!
Se c’è una cosa che adoro è quanto mi diverto in cucina, quanto le intolleranze e le mie scelte alimentari abbiano aumentato in me la capacità di interessarmi al cibo, alle alternative e a provare anche sapori e combinazioni che non avrei mai immaginato.
Inoltre, le verdure danno grandi soddisfazioni!



Nulla meglio del piatto di questa sera potrebbe stupire i vostri palati come ha fatto con me, la prima volta che l’ho provato. Inizialmente ero scettica ma…la combinazione degli ingredienti è molto molto gustosa e decisamente proteica.
Per aumentare il valore e l’assorbimento delle proteine vegetali infatti è molto utile associare più alimenti, in particolare i cereali e i legumi. Come nel caso della pasta e fagioli o del riso con i piselli!

Stasera la cena è arancione: burgers di soia, riso e carote accompagnati da una deliziosa zucca arrostita al forno.

Cosa vi serve:
(per 8-10 burgers)
 
100 gr di soia gialla
80 gr di riso integrale
150 gr di carote (2 medie)
50 ml di latte di soia
60 gr di pangrattato (senza glutine -Nutrifree)
prezzemolo
1 cucchiaino di paprica dolce
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di salsa di soia (senza glutine!)
2 cucchiai di olio evo
 
 
Zucca tagliata a quadretti o a lune
 
 
Come si prepara:
La preparazione della soia è un pò lunga bisogna organizzarsi dal giorno prima. Non è facile trovare la soia gialla già precotta per cui si parte sicuramente da quella secca che trovate nei negozi biologici.
Mettete in amollo i semi di soia in una ciotola dalle 12 alle 24 ore, più sta in amollo prima si cucina.
Sciacquate i semi in acqua fredda e cucinateli con poco sale per 60 minuti.
 
Lavate e sbucciate le carote e lessatele in acqua salata. Per fare prima, io taglio le carote a rondelle, le metto in una padella con un pochino di acqua e chiudo con il coperchio, si cucinano molto prima.
Lessate nel frattempo anche il riso integrale.
Quando è tutto pronto, versate la soia, le carote e il latte di soia in un becker e mixate tutto fino ad avere un composto denso.
Quando è pronto versate la crema in una ciotola e aggiungete il riso bollito, il prezzemolo, la salsa di soia e il pane grattuggiato. La quantità di pane grattuggiato è importante, non bisogna metterne troppo sennò si nascondono i sapori ma bisogna creare un impasto compatto da modellare con le mani.
 
Ora viene il bello :-)
Stendete l ‘impasto creando uno spessore di 1.5/2 cm e create i burgers. Io mi aiuto con una tazza! Ne vengono fuori una decina, se non vi servono tutti la stessa sera il bello è che li potete conservare e  mettere in congelatore, perfetti davvero anche per pranzo con un pò di insalata, dopo il primo, se siete abituati a mangiare due portate.
 
Ora decidete voi come cucinarli, si possono saltare in padella in 5 minuti con un filo di olio di girasole oppure per renderli più leggeri potete metterli in forno. Prima di cucinarli io di solito li ripasso leggermente nel pane gratuggiato.
 
Dimenticavo la zucca! 
Nel frattempo che mettete gli ingredienti per i burgers in preparazione potete tagliare, pultire la zucca e metterla in forno a quadratini o a fette a forma di luna per 20 minuti a 180° non ventilato. Io le inforno con un goccio di olio, un pizzico di sale e del rosmarino fresco.

Il bello di questa ricetta è che non servono le uova per l’ impasto ;-)

Servite e buon appetito! :-)


<p style=”display: none;”><cite><a href=”http://www.my-personaltrainer.it/alimentazione/valore-biologico.html”>Valore Biologico</a></cite> da http://www.my-personaltrainer.it/alimentazione/valore-biologico.html</p>