Eccomi finalmente, spesa fatta, pranzo fatto, casa pulita e ora un attimo di tregua! :-)
Stamattina mi sono svegliata presto, domani abbiamo un bel giro di allenamento sui Colli Euganei e oggi necessitavo di sfogarmi un pò e di alleggerire le gambe.
Dopo la corsa, doccia, colazione e via al mercato!
Mi piace molto andare a prendere la frutta e la verdura ai mercati a km zero e se ci arrivi troppo tardi rischi di non trovare quello che cerchi! Alle 9.00 è un buon momento, si aspetta davvero poco.
Il più vicino a casa mia è quello di Tencarola, non è molto grande ma c’è un pò di tutto. Ho riempito due borse pronte pronte per le ricette della prossima settimana :-)
Fare acquisti direttamente dai produttori e dagli agricoltori è un’ esperienza molto naturale. Siamo troppo abituati a trovare tutto in unico posto e rischiamo sempre di cadere su prodotti che realmente non vanno bene per la stagione in cui siamo. Non sono quelli di cui il corpo ha bisogno!
Al mercato invece ti danno quello che la terra offre in questo mese, quello che hanno raccolto il giorno prima se non la mattina stessa.

 
Dopo il mercato, due cose al supermercato che trovo solo lì e poi passeggiata con la mia piccola Nanà fino al Bio. Come un cane riesce a bloccare un intero supermercato…di fronte agli animali si ritorna sempre un pò bambini! ah ah :-)
 
Dopo tutti questi giri e dopo aver riordinato la casa un pò di relax ci sta sempre. Uno dei modi che preferisco per alleggerire i pensieri è fare dolci!
Non preparo dolci tutte le settimane ma appena incontro una nuova ricetta o quando abbiamo necessità di qualcosa di più dolce, soprattutto in settimane intense tra lavoro e allenamenti, in 45 minuti è tutto pronto.
Non ne faccio troppi anche perchè vado matta per dolci e biscotti, sono il mio punto debole per cui quando si deve evitare qualcosa è meglio non averla intorno o non comprarla. :-)
 
Insomma, amante di dolci e intollerante al glutine e al lattosio
Inizialmente mi aveva un pò spiazzata, il corpo era arrivato evidentemente al limite e oltre a dover riorganizzare cucina e vita dovevo capire e imparare ad imbastire le mie merende da sola!!!
Oggi preferisco assolutamente fare i dolci in casa, come la pizza… impastare, riempire la casa di profumo…
Non è stato difficile imparare! Non è stato difficile perchè già dal primo dolce fatto mi sono resa conto che spesso riempiamo ricette anche di cose che non servono, come il burro e le uova! Non sono sempre necessari nei dolci, almeno in quelli più semplici che puoi adattare e fare in mille versioni diverse.
Inoltre incontrare nuove farine ti fa conoscere nuovi sapori. Un dolce senza burro ti lascia tutti i saporti degli ingredienti che scegli.
 
Questo è uno degli ultimi che ho fatto, ed è risultato delizioso! L’accoppiata degli ingredienti mi è stata consigliata per fare dei muffins…ma su richiesta ho fatto una ciambella :-)
 
Ciambella di quinoa con mele e cioccolato fondente.
Cosa vi serve:
 
200 gr di farina di quinoa
50 gr di farina di riso
1/2 bicchiere di olio
1 bicchiere di latte vegetale a scelta
120 gr di zucchero di canna o altro dolcificante naturale
50 gr di scaglie di cioccolato fondente
2 mele piccole
1 bustina di cremortartaro
 
Come si prepara:
la prima cosa da fare quando si fanno i dolci, per evitare di creare troppa confusione in cucina è prepararsi gli ingredienti, uno ad uno aiutandosi con bicchieri e ciotoline.
Tagliate le due piccole mele, una per l’ impasto e la seconda per guarnire la ciambella.
Pesate la cioccolata e create le scaglie utilizzando il mixer, bastano pochi secondi. 
Come cioccolata, io uso la cioccolata della Leone, senza glutine e senza lattosio. E’ cioccolato extra fondente ed è di una bontà assoluta, all’ interno ha i cicchi di cacao tostati.
Accendete il forno e iniziate a lavorare l’ impasto.
Pesate e mettete le farine in una ciotola di media grandezza e inserire al centro il cremortartato; è utile inserire un piccolo quantitativo di farina di riso per aumentare il valore proteico della farina di quinoa.
Pesate lo zucchero e aggiungerlo alle farina mescolando poi il tutto con il cucchiao.
Versate l’ olio e il latte vegetale (latte di riso, latte di soia o anche il latte di quinoa) e mescolate con l’ impastatore a velocità moderata.
Se vedete che l’ impasto non è ancora abbastanza cremoso aggiungete del latte e mescolate ancora almeno per dieci minuti.
Quando l’ impasto è pronto versate la mela e il cioccolato e mescolate.
Prendete la pentola per dolci a forma di ciambella e cospargetela di farina o distribuite un pochino di olio lungo tutte le pareti, versate l’ impasto guarnite con la seconda mela e infornate a 180° per 30 min.
Deliziosa!
Buona merenda!