Eccomi qui :)

settimane intense, settimane calde, la voglia di staccare  e alleggerirsi si fa sempre più forte! Fiosiologicamente  il corpo e la mente arrivano stanchi in questi mesi, si ha proprio voglia e necessità di viversi le giornate e la vita…con un altro ritmo.

Vorrei fare tutto con più calma…

Tra 10 giorni parteciperò al Trail Delle Orchidee    (una gara di 46 km e 3000 m di dislivello – in Friuli a Passo Pura), un appuntamento al quale mi sono iscritta diversi mesi fa, quando non mi stavo allenando, quando stavo progettando e lavorando sulla Bottega. Mi sono iscritta perchè bisogna avere sempre degli obbiettivi, sono il nostro carburante e io dovevo riprendere a correre con costanza. Mi ero promessa di superare i 40 km di trail quest’anno e di diventare sempre più determinata in salita.

Sembrano sempre parole facili vero? Sembra sempre tutto bello! Il mio corpo sta cambiando e si sta plasmando per i sogni da raggiungere ma realmente nel back stage di ogni cosa c’è il mondo.

Quando vedo correre le persone le vedo sempre “leggere” ma realmente dietro ognuno di noi c’è un “back stage”. Il mio è fatto di giornate no, di corse pesanti dopo giornate in piedi a lavoro; di buoni propositi mattutini rimasti sul cuscino, di giornate nelle quali lo stomaco mi va in tilt ed è affaticato (il destino di chi ha intolleranze e un intestino irritabile… aimè non si è mai completamente a posto), e di giornate in cui non farei proprio niente.

Ma nel back stage ci sono anche giornate super energiche, corse lunghe, corse rilassate, allenamenti con passi svelti e decisi, giornate passate tra i sentieri o su spazi aperti di montagna.  Gare meravigliose e la passione per questo sport che ti insegna l’essenzialità, l’autogestione, la responsabilità e l’amore e il rispetto per la natura. Ci sono state uscite mattutine fresche e cariche di positività e c’è sempre lo yoga che mi dona molta energia mentale e mi rimette in equilibrio sempre.

Siamo umani, giusto? Viviamo di alti e bassi. Ma la nostra determinazione fa sempre la differenza.

Io cerco sempre di ascoltare il mio corpo, la corsa è nata e cresciuta in simbiosi con il mio stato d’animo e il mio stato di salute giornaliero. MangiaComeCorri: corri per come sei e mangia per come sei.

La ricetta di oggi l’ho postata spesso ma nelle mie enormi tazzone da colazione e realmente non l’ ho mai spiegata nel dettaglio :) Questa colazione è il mio punto fermo, è per me il modo migliore per iniziare la giornata. La preparo in mille varianti.

A colazione mi piace cambiare ma questa è quella che mi preparo più spesso, in qualsiasi stagione. Veloce, completa, saziante, golosa!

La Crema Budwig

DSC_0935

E’ considerata “la colazione della salute”, un insieme di ingredienti che donano al nostro corpo tutte le proprietà nutritive fondamentali per le necessità della giornata. E’ una colazione digeribile e saziante.

Il nome non è lì a caso, come spiega bene la mia amica Daniela di Timo e Lenticchie (qui) già ad inizio del 1900 due dottoresse svizzere e tedesche promuovevano l’alimentazione naturale e hanno composto questa meraviglia!

La ricetta originale è della dottoressa Johanna Budwig    mentre la dottoressa svizzera Kousmine ha creato una sua personale versione. Quella che mi preparo sempre anche io è del metodo Kousmine.

Ma perchè è così speciale? Perchè non sempre durante la giornata si riesce ad assumere tutte le proprietà nutritive di cui abbiamo bisogno e perchè dopo una notte a dormire e probabilmente anche un allenamento prima della colazione, il nostro corpo necessita di energia.

Ecco gli ingredienti:

1 banana matura

1 vasetto di yogurt di soia al naturale

cereali (io ho messo dell’avena senza glutine)

frutta secca

mix di semi (io ho messo qui: semi di chia e semi di girasole)

olio di semi di lino

del succo di limone (se magari non lo bevete già prima con acqua tiepida)

frutta di stagione

I semi oleosi, la frutta secca e l’olio di semi di lino sono fonte di acidi grassi polinsaturi omega 3 e omega 6 e sono ricchi di proteine. La banana (sostituibile con 1 cucchiaino di miele) è ricca di zuccheri rapidi, amminoacidi essenziali, potassio e fibre solubili.

La frutta di stagione poi è un tocca sana per noi ed è un toccasana per la colazione in generale. Ricca di carboidrati ad indice glicemico medio basso, vitamine, fibre.

I cereali donano zuccheri lenti, fibre, carboidrati e infine lo yogurt bio dona proteine di qualità.

Avrete visto tante mie varianti durante l’anno…beh: sbizzarritevi, ci vogliono 5 minuti per prepararla :-) non ne farete più a meno e se magari non avete tanto appetito la mattina: iniziare con un poco alla volta!

Come si prepara:

Frullate lo yogurt con la banana e i semi di chia. Tritate i semi e se volete anche la frutta secca. Aggiungete i cereali, la frutta di stagione, il succo di limone e un cucchiano di olio di semi di lino.

Con la banana o anche senza, frullate tutta la frutta che desiderate! :) Create i vostri mix!

Gnam gnam! ;-) Fatemi sapere!

DSC_0938