Buongiorno e buona domenica! :-)

Un’altra bella giornata di sole! Tanto bisogno di primavera, di belle giornate, di tornare a casa e avere ancora qualche ora di luce per fare lunghe passeggiate o correre sull’argine oppure allenarmi direttamente sui Colli Euganei appena finito lavoro.. la luce ci dona tante possibilità in più!

Questa settimana c’è stato poco tempo per tutto ma quando non si ha tempo per allenarsi, bisogna crearlo, a qualsiasi ora.  Questa mattina visto che il mio compagno si è svegliato presto per partecipare ad una marcia collinare e io dovevo andare a lavoro, ne ho approfittato, mi sono svegliata con lui, ho allacciato le scarpe e sono uscita. In queste circostante è importante per me correre almeno per 45 minuti, giusto il tempo di muovere le gambe e produrre l’ endorfina necessaria per affrontare al meglio la lunga giornata :D
Per quanto la mattina non sia facile alzarsi ed uscire e le gambe siano più lente ad attivarsi e scaldarsi, correre a queste ore è molto suggestivo e personale. Il silenzio, la luce, qualche gallo che canta…spesso lo sento quasi come un piccolo privilegio.
C’è qualcosa nel mattino presto che non riesco a spiegare…



Di fronte a questo programma ricco di cose da fare e alla dispensa quasi vuota pronta per la nuova spesa del lunedì, ieri sera ci siamo guardati e abbiamo detto: “Che mangiamo domani mattina?”.
Per noi la colazione è uno dei momenti preferiti e non avere il nostro banchetto di delizie ci mette sempre un pò di tristezza. :-)
Di solito quando si finiscono latte di soya e yogurt, utilizziamo il tè oppure mi preparo dei frullati o delle belle macedonie con miele e semi di chia ma per oggi avevamo proprio voglia di qualcosa di sfizioso. 
Ebbene si, serata non mondana finita ad impastare : – ) Uno dei miei dolci preferiti ai quali proprio non so resistere oltre ai biscotti sono le crostate! Ho sempre amato le crostate e non è facile realizzarle senza gli ingredienti classici ma…mai dire mai! Tutto è possibile in cucina basta applicarsi un pò e trovare le dosi e le soluzioni giuste.

E fu così che la colazione venne salvata!

Crostatine vegane con marmellata e cioccolato.
Le mie sono quelle alla marmellata di mirtilli, mentre le altre sono con fatte con crema di cacao. Io utilizzo la marca Ecor, la trovate sempre nei negozi Bio è una marca  molto speciale, vi consiglio di provare la creama di cacao (senza olio di palma), deliziosa e la marmellata di frutti rossi (ne vado matta!), vi assicuro che fa impazzire chi non apprezza molto le marmellate.  
Recentemente ho barattato un barattolo di marmellata Ecor con delle uova fresche casalinghe appena fatte…ottimi affari :D
 
La ricetta di oggi è da provare!

Cosa vi serve:
(per 5 crostatine)


150 gr di farina di mais
100 gr di farina di riso
80 gr di zucchero di canna (o dolcificante naturale)
1/2 bicchiere di olio
100 ml di acqua tiepida
3 gr di cremor tartaro
sale
la scorza di 1 limone
Come si prepara:
Pesate le farine e mettetele insieme allo zuccheto di canna in una terrina. Aggiungete il cremor tartaro e mescolate. Mescolate insieme l’acqua (con un pizzico di sale) e l’ olio, possibilmente di semi, aiutandovi con un frustino da cucina. Aggiungeteci anche la scorza di limone.
Versate gli ingredienti liquidi nella terrina e  mescolate e impastate solo con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo. Se necessario aggiungete ancora acqua o olio. Formate un panetto e riponetelo in frigo per 30 minuti. Nel frattempo accendete il forno per scaldarlo bene.
Passati 30 minuti, riprendere l’ impasto. Stendetelo in maniera omogenea e aiutandovi con le formine per le crostate imbastite le 5 tortine. 
Aiutandovi con un cucchiaino riempite le crostatine con la marmellata e la crema di cacao. Con l’ impasto avanzato create le strisce per decorare le crostate. A me non vengono mai perfette le strisce ma pazienza…così sono più casarecce :D
Infornate per 20-25 minuti a 180°! Non vi preoccupate se l’impasto tirato fuori dal forno sembra ancora morbido, fate raffreddare, vedrete come cambia. 
Divertitevi a preparare la tavola per la colazione, almeno la domenica, non abbiate fretta…prendetevi il tempo necessario per rilassarvi! Si affronta meglio poi l’ inizio giornata.
Buona giornata!!!