E a merenda che si mangia?

Non è sempre facile, soprattutto quando non si è a casa. A casa è più semplice, ci si può preparare veramente di tutto ma quando si è a lavoro, in ufficio, a contatto con il pubblico o in giro in auto mettersi a mangiare non è così scontato e soprattutto può essere è un’arma a doppio taglio. questo perchè si rischia di ingurgitare qualsiasi cosa.

Colazioni e merende per chi vuole avere un’alimentazione sana e ricca di bontà e nutrienti sono momenti utili e importanti per non dire dei riti! Ci fanno arrivare meglio ai pasti principali e ci mantengono attivi.

Sarà che facendo colazione alle 6.00 (nonostante una mega colazione) quando arrivo in negozio alle 8.30 ho già fame e alle 11.00 ancora :D per cui bisogna un attimo organizzarsi o comunque avere i propri jolly a disposizione. A volte invece nemmeno faccio merenda la mattina, se ho troppo da fare non ci penso però poi mi ritrovo ad avere il doppio di fame a pranzo.

Voi come vi organizzate?

Al bando brioche, tortine e snack non sani, anche qui adoro gustare ciò che mi piace e quindi ecco i miei preferiti “FUORI CASA”:

  • frutta secca
  • frutta disidratata ( albicocche, cocco, more, bacche, mele, ananas…)
  • datteri e fichi
  • frutta fresca di stagione (ma se è difficile in ufficio o in negozio optate per la frutta disidratata)
  •  yogurt vegetali, frullati o estratti portati da casa (estratti di frutta di stagione e/o verdure; frullati di latte di mandorla)
  • sempre presente una bevanda calda (tè verde, infuso allo zenzero ecc.. )
  • barrette energetiche (preferibilmente raw e senza glutine) ovvero fatte con frutta disidratata e frutta secca e magari l’aggiunta di super foods e proteine. (ex. Life bar, Ambrosiae ecc.. )
  • ogni tanto un dolcetto fatto in casa per cambiare  ;-)
  • poi salvano sempre anche dei crackers integrali, delle gallette con semi di lino.

Una buona merenda fuori casa per uno sportivo: 1 frutto, della frutta secca o una barretta, una bevanda calda.

L’anno scorso, durante un corso tenuto con Francesca di Mordicchiando, dedicato alle ricette energetiche per lo sportivo, avevamo proposto questa merenda. Si può fare in due secondi, si conserva in frigo e può essere portata con noi facilmente. (NB: facile da inserire anche in uno zaino da corsa).

Energy balls – merenda energetica

dsc_1092

La cosa bella di queste Energy Balls è che io vi darò la ricetta base, poi voi potrete sbizzarrirvi come volete. Con questa ricetta potete fare anche delle barrette, quindi in forma rettangolare. In quel caso aggiungete più frutta secca e meno frutta disidratata.

Cosa vi serve:

200 gr di frutta disidratata

(datteri/albicocche/fichi) qui ho usato i datteri medjoul

150 gr di frutta secca (io ho usato le mandorle ma fate anche un mix)

Potete poi ricoprirle con quello che preferite: cacao crudo in polvere, granella di cocco, grandella di pistacchi o altra frutta secca, oppure lasciarle al naturale.

Consigli: nell’impasto potete aggiungere anche spezie, polveri vegetali proteiche e vitaminiche (Acai, Maca, Banana rossa, proteine della canapa, spirulina ecc…). All’impasto potete anche aggiungere dei fiocchi di avena piccoli.

Come si preparano:

mettete in ammollo i datteri per un paio di ore. Mettete nel mixer la frutta secca, tritatela un pochino e poi aggiungete la frutta disidratata. Mixate fino ad amalgamare bene il tutto. Vedete voi se volete tritare di più la frutta secca o se vi piace più grossolana.

Formate le palline e passatele nel cacao o nel cocco.

Mettete in frigo e gustatele con controllo :D perchè si rischia di finirle subito per cui un paio a merenda vanno bene!!!

Divertitevi! ;-)

PS: per i nuovi corsi miei e di Mordicchiando,  FB o sul Sito. Organizziamo sempre appuntamenti dedicati all’alimentazione naturale affrontandoli con tematiche differenti ;) rimanete sempre aggiornati!!!

dsc_1102