Oggi è una giornata nuvolosa,  un tipo di tempo che di solito induce alla malinconia ma invece ho una certa energia che mi tiene ben attiva! :-) Che strano!

In questi ultimi mesi ho avuto diversi alti e bassi a livello di umore, sarà che ho cambiato tante cose, ho tagliato diverse situazioni (in primis il lavoro) e mi sono data la possibilità di ripartire e stare bene. Non è facile e quando tutto cambia ci si sente spaesati, ma si ritorna a sè stessi e si ha la possibilità di ripartire rinnovati.

Sto mettendo la testa su tanti nuovi progetti che mi stanno donando una bella energia :-) e in tutto ciò, come sempre, la corsa è una compagna fidata. La corsa può essere un momento mentalmente molto produttivo, corro e mi si accendono un sacco di lampadine :-) corro e sorrido, corro sotto la pioggia e non sento che diluvia…oppure è così bello che non mi interessa…

Poi torno qui a postare le ricette della settimana e anche lì c’è sempre qualcosa di nuovo :) ho iniziato proprio così qualche anno fa quando mi sono approcciata ad un’alimentazione più naturale..ogni settimana provavo 1 o 2 ricette nuove, per questo ne propongo due a settimana, troppe dopo fanno perdere il ritmo a chi vuole cimentarsi ma in poco tempo si arricchisce il proprio ricettario :)

Oggi a tavola portiamo un classico, un super must della cucine vegetariane: i falafel. Polpette di ceci, realizzabili anche con altri legumi, di tradizione araba.

Qualche giorno fa ho ricevuto un pacchetto da un’amica blogger, La Cuocherellona, mi ha inviato della farina di sorgo e i semi di canapa (grazieee!!!) che ultimamente non trovavo singolarmente ma che normalmente si acquistano nei negozi bio o nei supermercati più riforniti. Questi sono quelli decorticati sennò ci sono anche interi.

DSC_0232

Avevo voglia di un secondo piatto proteico da accompagnare con delle verdure e con i ceci ci voleva dell’altro e, i semi di canapa, sono perfetti!

Non li avevamo ancora visti in qualche ricetta vero? Sono facili da usare, sulle insalate, per decorare dolcetti, nelle impanatura, sullo yogurt! Sono davvero speciali perchè contengono tutti gli amminoacidi, essenziali per la muscolatura. Rafforzano il sistema immunitario, sono ricchi di vitamina E – antiossidante e omega 3/6.

Insomma quante cose può contenere un seme cosi? Basta pensare che su 100 gr di prodotti abbiamo già 35 gr di proteine nobili. (Ed è molto! ) :D

Cosa diciamo sulla crema di pomodori secchi? (Aspettavo la domanda :) ) Vi ricordate che quest’estate al mercato in Sicilia ho comprato un sacchettone di pomodori essiccati al sole? Beh mio padre me li ha conditi e “imbarattolati” dopo un mese li ho aperti…goduriaaaa….et voilà!!!

DSC_0228

 Cosa vi serve:

(per 6 polpette)

240 gr di ceci

3 cucchiai di semi di canapa

erba cipollina

cipolla a piacere

1 mazzetto di prezzemolo

2 cucchiai di olio evo (+ altro per la teglia)

sale rosa, pepe

curcuma a piacere

2 cucchiai rasi di farina di ceci

1 cucchiaio di acqua

pan grattato

per la salsa

7 pomodori secchi (non conditi)

1 cucchiaio di olio evo

menta, origano e prezzemolo

40 gr di pinoli

latte di soia q.b.

Come si prepara:

se usate i ceci secchi, metteteli in amollo per minimo 12 ore prima e poi cuoceteli in abbondante acqua per 1 oretta.

Se usate i ceci già cotti, sciacquateli molto molto bene. Metteteli nel contenitore del mixer (o in una ciotola se usate quello ad immersione) insieme all’ iolio, sale, pepe, erba cipollina, la cipolla il prezzemolo e i semi. Mixate fino ad ottenere un composto omogeneo, aggiungete la curcuma e i due cucchiai di farina di ceci e  mescolate.

Appena pronto riponete il composto in frigo per 15 minuti. Componete le polpette della grandezza desiderata, impanateli per bene e metteteli su una teglia da forno. Aggiungete un goccio di olio e infornate a 200 gradi finchè non si dorano per bene (15 min).

Per la crema, utilizzando pomodori non conditi. Con il mixer ad immersione frullate tutti gli ingredienti solidi aggiungendo piano piano il latte di soia fino ad ottenere la cremosità desiderata. Se non volete usare il latte di soia usate uno yogurt vegetale o una ricotta (per la versione vegetariana va bene la ricotta di capra).

PS: se non finite subito la crema :P usatela per il pane, per crostini, panini, piadine o per condire una super pasta ;)

 DSC_0220