Ho questa zucca da una settimana, si mantiene benissimo la verdura a km zero, non si rovina e mi dura parecchio. Ho questa zucca da una settimana e finalmente ho potuto dedicargli un attimo di tempo.

Questa mattina ho staccato un pò la testa dai pensieri, ho accesso l’album “Feeling Good” su Sportify ;), ho fatto le pulizie e poi mi sono messa a cucinare.

Gli gnocchi chissà perchè ricordano sempre le nonne. Abituati a comprare le cose sempre confezionate non ci si ricorda neanche più di quanto sia bello impastare, giocare, assaggiare e di quanto siano realmente semplici certe ricette.

Era la ricetta per le domeniche speciali… aspettavo che nonna terminasse di impastare  per poter usare la grattugia piatta, girarla e creare la forma degli gnocchi con il pollice.

E’ una ricetta classica, che tral’altro sta andando molto in questo periodo tra i blog ma avevo piacere di regalarvi la mia versione, non ci sono le uova li ho semplicemente conditi con olio evo, pepe, timo e una sorprendente granella di pistacchio.

In pochi gesti possiamo sempre regalare alle nostre ricette una nota diversa, utilizzando ingredienti che rendono i piatti degli scrigni di proprietà nutritive.

Gnocchi di zucca con granella di pistacchio e timo

DSC_0148

In questo piatto ad esempio ho unito due ingredienti ricchi di ferro: il timo che dona il suo aroma naturale e i pistacchi, croccanti ed energici. Si sposano perfettamente con il sapore dolce della zucca. :-)

Cosa vi serve:

(per 2 persone)

1 zucca verde media

farina di riso q.b. (io ho aggiunto anche della farina di sorgo)

olio evo

sale rosa

granella di pistacchi

timo fresco

pepe

Come si prepara:

tagliate la zucca a quadretti, togliete la buccia, lavatela bene e infornatela per 15 minuti a 180/200 gradi, si deve ammorbidire.

Schiacciatela poi con lo schiaccia patate dentro ad una ciotola, salate e iniziate ad aggiungere i primi pugni di farina mescolando con la forchetta. Il quantitativo di farina non deve essere esagerato ma dipende sempre dalla consistenza della zucca. L’impasto da ottenere non deve essere duro ma deve rimanere morbido!

Formate una palla e poi tagliatela a pezzetti con i quali creerete i classici salsicciotti da tagliare per formare gli gnocchi.

Appena pronti, scaldate dell’acqua calda e non appena bolle immergete gli gnocchi. Dopo 3 minuti quanto raggiungono la superficie tirateli fuori e iniziate ad impiattere.

Un goccio di olio evo, granella di pistacchi, pepe e timo… buonissimi!!!!! W la zucca :)

DSC_0152a