Guardando questo piatto penso intensamente all’autunno.

La spesa è decisamente cambiata, sono sparite le melanzane, le zucchine, i peperoni, i pomodori e al mercato hanno preso posto i nuovi arrivati :) cavoli, verze, finocchi, pere, mele, il radicchio!!! Ho sempre adorato il radicchio l’ho sempre messo ovunque :) mi piace il suo sapore amaro che si sente solo se lo si acquista fresco al mercato… al supermercato la verdure è anonima in ogni stagione…è un peccato perdersi i veri sapori..

I colori dei piatti cambiano e piano piano cambiano anche i colori degli alberi e delle foglie, ci siamo. Forse l’autunno è la stagione che preferisco…chissà probabilmente dico così per ogni stagione :) ma è bello percepire il cambiamento e percepire come ogni stagione regali abitudini e riti che non si perdono mai..

La tisana calda, il maglioncino preferito, una coperta in più la sera, risvegli più lenti. Peccato che si accorceranno le giornate ma siamo pronti per affrontare una nuova stagione.

E in questa stagione iniziamo qualcosa di nuovo, come avete visto soprattutto sulle pagine Social, ho attivato dei corsi di Cucina Naturale :)  in collaborazione con un’amica Francesca, ideatrice di Mordicchiando proprio al Senza Spiga bar, pasticceria e locale specializzato in intolleranze e di cui vi ho parlato anche nel blog.

Partiremo il 24 ottobre e saranno tutte ricette di stagione :) scrivetemi se vi va di partecipare, dura due ore e avremo modo di conoscerci :D

Ma veniamo a noi, la ricetta di oggi è molto semplice, il grano saraceno l’abbiamo usato anche per altre ricette ma in questo modo possiamo vedere come è possibile adattare ciò che abbiamo in cucina ad ogni stagione. Piccoli gesti per poter combinare verdure, frutta, semi diversi in un piatto unico.

Ho preparato il grano saraceno perchè è un grande alleato, non solo dal punto di vista nutrizionale ma soprattutto per la velocina di cottura che ha :) mi salva spesso quando sono di corsa ed è perfetto da portare a lavoro, si prepara in 12 minuti!

Grano saraceno con radicchio, pere e semi di girasole.

DSC_0271a

Il grano saraceno è naturalmente privo di glutine, è un grano molto molto energico e nutriente, basta pensare che 100 gr di prodotto apportano circa 340 calorie. La porzione consigliata è di 80 gr ma se si ha una vita molto attiva si possono aumentare le quantità!!! :)

E’ ricco di proteine ed amminoacidi essenziali, vitamine e sali minerali in particolare magnesio e potassio. La sua composizione di amminoacidi poi è perfetta per i piatti combinati e quindi da consumare con legumi, noci ed elementi proteici.

Cosa vi serve (per 2 persone):

180 gr di grano saraceno

1 radicchio tondo

1 pera matura

3 cucchiai di semi di girasole

olio di girasole

porro

sale rosa

Come si prepara:

sciacquate bene il grano saraceno e mettetelo a cuocere direttamente nel doppio dell’ acqua con del sale rosa per 12 minuti.

Tagliate il porro e mettetelo in una padella con dell’olio di semi di girasole e dopo due minuti aggiungete il radicchio. Salate e mescolate. Cucinate il radicchio per 5 minuti.

Appena pronto il grano saraceno spadellate insieme al radicchio aggiungendo la pera tagliata a quadretti e i semi di girasole :)

Servite o mettete il tutto nel vostro lunch box da portare a lavoro!!!

Ps: provatelo anche con le noci. Il grano saraceno è uno pseudo cereale da inserire in cucina ma potete anche provare la ricetta con l’orzo e il farro, se non avete intolleranze.

DSC_0277