E le mie ricette questa settimana vanno come il tempo, lunedì abbiamo iniziato con la pioggia e una zuppa calda mentre oggi questo caldino primaverile mi fa solo venire voglia di qualcosa di fresco.  La parola insalata, inganna la mente, può dare l’ idea di qualcosa di freddo e triste, da tenere solo come contorno o in estate, un piatto povero di sostanza e poco nutritivo. Realmente l’ insalata di suo ha la capacità di saziare presto, possiamo sbizzarrirci con poco utilizzando ogni tipo di ortaggio di stagione e frutta a volontà!

Giovedì pomeriggio dopo lavoro sono andata in palestra, nonostante la maggior parte dei miei allenamenti settimanali riguardano attività fisiche più intense e aerobiche, mi concedo con molto piacere una o due ore a settimana di rilassamento e stretching. La cura della muscolatura e del proprio corpo sono fondamentali e di grande supporto, per il recupero, la prevenzione e l’elasticità :) ma la cosa che adoro di più e che necessito maggiormente è la possibilità di respirare, di lasciare andare il corpo.

Durante il giorno mi capita spesso di rendermi conto di trattenere il respiro, di non respirare in maniera costante, come se l’apnea mi servisse a rallentare i pensieri. Passo da giornate costantemente davanti al computer a giornate a contatto con centinaia di persone, alla fine mi ritrovo con l’aver accumulato molto stress che ricade sulla muscolatura che si irrigidisce. In palestra seguo un corso di Postural, ginnastica dolce che aiuta il corpo a riassumere la posizione corretta, ricercando il proprio equilibrio. Mi piace perchè inseriamo diverse posizioni yoga, le due discipline sono molto vicine: respirazione, controllo del corpo e mantenimento delle posizioni per fare un lavoro profondo sulla muscolatura.  Non sempre riesco a tenere a bada i pensieri ma…il corpo si rilassa e poter lavorare su gambe e piedi dopo una corsa intensa è un tocca sana! :)

Giovedì sono tornata a casa, non avevo voglia di ricette particolari, volevo qualcosa di buono, da preparare in poco tempo e da gustare in maniera molto rilassata magari accompagnando il piatto con una bevanda calda. Un piatto perfetto da accompagnare eventualmente con del formaggio vegetale.

Insalata croccante di cavolo rosso, radicchio verde, noci e mela.

DSC_0476

Un’ insalata con verdure invernali, molto saporita grazie al croccante cavolo rosso ricco di vitamine e sali minerali, il radicchio verde tra i più ricchi di ferro, deliziose noci e la mela. Mi piace moltissimo inserire la frutta delle insalate e mela e noci sono perfette insieme!

Ho condito il tutto con un pizzico di sale e olio di semi di lino. Olio di fondamentale importanza per le diete vegetariane e vegane o per chi non mangia molto pesce. Da utilizzare nelle insalate, con la frutta o anche per condire pasta e riso. E’ importante perchè ha un’ ottima quantità di Omega3 e acidi grassi essenziali che aiutano notevolmente le funzioni intestinali.

Cosa vi serve:

1/2 manciate di cavolo rosso

3 manciate di radicchio verde

1 mela grande

8/10 noci

semi di sesamo

sale

olio di semi di lino

DSC_0479

Come si pepara:

è decisamente semplice :-) Vi consiglio di lavare bene il cavolo rosso e di tagliarlo finemente. Pulite bene il radicchio verde e riponeteli in una bella terrina, prima il radicchio e poi il cavolo. Sgusciate le noci e tagliate la mela a quadratini.

Condite il tutto con un pizzico di sale, olio di semi di lino e semi di sesamo. Accompagnate il piatto con delle gallette  di quinoa&grano saraceno e, se volete, una tisana calda.

Buona cena :)

Con questa ricetta partecipo al contest “Fresche insalate, germogli e semi” del blog “lastufaeconomica”  :D

insalatelastufaeconomica