Non vedevo l’ora di tornare a scrivere qui…
non sono passati tanti giorni dall’ultima ricetta ma ho fatto talmente tante cose in questi ultimi giorni che mi sembra sia passato un mese :)

I lavori in Bottega come avete visto sono iniziati… si parte !
Quest’anno l’ ho iniziato con una parola, la mia parola dell’anno è: “RINASCITA”.

Rinasco in primavera…
E la primavera è davvero la stagione dei cambiamenti, della rinascita della natura, è la stagione della luce, del tempo all’aperto e inizia a cambiare notevolmente la nostra spesa

Noi stessi cambiamo, cambia il nostro metabolismo, il nostro modo di digerire, cambiano le nostre energie! E’ vero ci sentiamo stanchi e pesanti (dopo la Pasqua direi che è normale) ma la primavera parte sempre con questo senso di sonno infinito…e chi si stacca dal letto la mattina?
Il cambio dell’ora poi è stato tremendo :( ihihihhi ! :)

C’è un motivo molto semplice ed è il fatto che il nostro corpo ha bisogno di togliersi la sua muta invernare, vuole rinascere, vuole alleggerirsi e aprirsi al bello!
Ci sentiamo lenti e stanchi, magari anche nervosi e poco concentrati per colpa delle tossine e dell’acidità accumulata nell’arco dei mesi freddi, durante i quali mangiamo prodotti più calorici, cibi caldi ed energici, siamo più sedentari e spesso, per chi ha un’alimentazine onnivora, sono i mesi in cui si mangiano anche più proteine animali, in tutte le salse.

La spesa da aprire avrà un netto cambiamento e il cambiamento è importante per il corpo.  Variare i prodotti che consumiamo è importante!

L’alimentazione naturale ci accompagna nell’arco dei mesi e seguirla è molto utile perchè  i passaggi di stagione sono i periodi in cui si soffre di più a livello gastrico e digestivo…abbiamo necessità di ritrovare il giusto equilibrio.
In inverno i meccanismi di pulizia del corpo sono lenti, molto lenti…. la natura però ora ci dona prodotti ed ortaggi depurativi, drenanti, leggeri..da gustare sia crudi che cotti uno più buono dell’altro. E soprattutto abbiamo un’ora in più di luce ogni giorno per fare movimento!!!

Sapete quanto adoro variare le insalate, e la Rucola è strepitosa! E’ sempre così anonima nei sacchetti dei supermercati, non le diamo la giusta importanza…e invece…se acquistata fresca e in mazzetti…se ne può gustare il vero sapore!

Insalata detox di rucola, ravanelli, semi di zucca e tahin

DSC_023200

La Rucola è ricca di vitamina C, potassio ferro, calcio e fosforo, stimola l’appetito e soprattutto aiuta la digestione. Ha azione diuretica ed è un gran beneficio per il fegato ed è indicata per i periodi di stanchezza e convalescenza.

E i Ravanelli? Così semplici eppure..  ricchi di vitamina B e C e sali minerali. Sono depurativi e stimolano la digestione.

Nel ricettario potete trovare anche altre ricette detox per questo periodo:

Uquesto è un altro piatto semplicissimo ma che ci dona davvero tanto! Da accompagnare ad un primo di riso o cereali…:)

Cosa vi serve:

(per 2 persone)

2 mazzetti di rucola

del radicchio variegato o altra insalata

ravanelli q.b.

timo

semi di zucca

olio evo o olio di semi di lino

sale rosa

salsa tahin

limone

Come si prepara:

lavate l’insalata e metetela in una ciotola. I ravanelli potete gustarli da crudi o farli saltare qualche minuto in padella con dell’olio evo sale e timo, tagliati sottili…una bontà!

Condite il tutto e aggiungete i semi di zucca, il limone e la salsa tahin (bontà infinita e tocco proteico ed energico al vostro piatto).

DSC_023000