Piatto ricco mi ci ficco :)

Un nuovo primo piatto, preparato in 20 minuti, osservando cosa c’era in frigo e in dispensa e ascoltando le nostre necessità!

La differenza tra mangiare e nutrirsi è proprio questa, il nutrimento è saziare sì il corpo ma significa dare l’energia giusta al nostro organismo per permettergli di agire, di pensare e di recuperare.

Questo è il nostro pranzo di domenica, dopo un bell’ allenamento sui Colli Euganei, tra sentieri pieni di fango. Avevo voglia di una bella vista e invece c’era solo nebbia, avevo voglia di sentieri pieni di foglie scricchiolanti e invece ho corso e scivolato sulla melma…divertendomi ovviamente :) ma cavoli, sembrava di essere nel primo film della “Storia Infinita” in mezzo alle sabbie mobili! (ihihih!)

(Approposito…adoro quel film!)

Insomma, fatta la doccia, tolto il fango, sciacquato le scarpe, lavato il cane (che “saggiamente” ci siamo portati dietro!) la fame si faceva sentire.

La quinoa ci mette pochissimo a prepararsi, in frigo c’era un bell’avocado maturo che ci guardava (il frutto più ricco di proteine in assoluto!) abbiamo aggiunto altri ingredienti deliziosi e abbiamo pranzato con un piatto molto gustoso!

Tral’altro l’avocado è un frutto meraviglioso di questo mese è il suo momento e in Sicilia ci sono delle coltivazioni. Vedete un pò se trovate quello italiano :) Sennò acquistatelo al Bio.

Sembra poco? Realmente ha veramente tutto il necessario: proteine, carboidrati, grassi buoni, fibre, l’avocado è poi ricco di potassio vitamine e vitamina D che ci aiuta ad assorbire calcio e fosforo.

L’abbiamo accompagnato con un bell’estratto di frutta! :)

 Quinoa con avocado, olive e fagioli azuki

DSC_0476

 Cosa vi serve:

(per 2 persone)

150 gr di quinoa

1 avocado maturo

fagioli azuki bio

(in barattolo o precedentemente lessati)

olive taggiasce q.b.

porro q.b.

semi di sesamo

1 cucchiaino di olio evo

sale rosa

il succo di mezzo limone

Come si prepara:

pesate la quinoa, sciacquatela e mettetela a cuocere nel doppio della sua acqua (con pochissimo sale, appena). Pelate l’avocado, tagliatelo a pezzetti piccoli e mettetelo in una ciotola con il succo di 1/2 limone.

Tagliate il porro (a me piace tantissimo!!!!) mettetelo in padella con 1 cucchiaino di olio e 1 cucchiaio di semi di sesamo. Lasciate rosolare il porro e tostare il sesamo per qualche minuto.

Sciacquate i fagioli azuki, tagliate le olive e aggiungete il tutto, anche l’avocado, in padella. Non appena l’acqua della quinoa si è ritirata e la quinoa è cotta aggiungetela e spadellate.

Aggiustate di sale ma non mettete altro olio perchè l’avocado è già ricco di suo di grassi buoni e sani e fa il suo perfetto lavoro. :)

Io ho messo le olive taggiasche belle saporite ma ci stanno benissimo anche i pomodori secchi (ovviamente!!!) :) ihihi!

DSC_0475