Buon mercoledì :)
 
in questi giorni ho la mente piena di pensieri e sto riflettendo su un sacco di cose, oltre al lavoro che inizia ad entrare in una fase abbastanza intensa, anche il blog ha il suo spazio e deve avere le sue giuste attenzioni. Mi sto organizzando bene per poterlo promuovere e arricchire sempre di più ma ogni cosa ha il suo corso e sarà interessante vederlo crescere.
 
Ho aperto questa pagina per tanti motivi, in primis perchè mi piace scrivere e in secondo luogo perchè mi piace condividere, mi piace scoprire e imparare sempre cose nuove. Spero anche di regalarvi un momento di relax leggendomi e nuove idee per arricchire la vostra cucina, nonostante i miei piatti siamo molto semplici, si può scoprire sempre qualcosa di nuovo.

 
Lunedì ero a Milano per lavoro e di solito, prima di riprendere il treno per tornare a Padova, passo sempre in libreria. Ho una buona mezz’ora (mai abbastanza :D ) per potermi perdere tra gli scaffali e farmi attirare da qualche copertina. Ogni volta che entro in libreria c’è il rischio che esca con un sacchetto e così è stato anche lunedì…
Ho acquistato un libro di cucina che inserirò a breve nella sezione ancora in fase di aggiornamento, è un testo veramente molto molto bello e fatto bene!
E’ un libro di cucina vegetariana scritto però non da un vegetariano ma da un cuoco inglese che ha arricchito la sua cucina con sempre più frutta e verdura di stagione, diminuendo ovviamente la carne, aumentando il suo benessere e quello della famiglia e scoprendo così i suoi piatti preferiti.
Adoro le immagini e le foto che hanno come soggetti piatti meravigliosi pieni di colori, attenzioni nei dettagli, non ci posso fare niente, è come quando guardo un filmato di trail running o quando penso ad un nuovo percorso da fare. Penso succeda questo quando abbiamo una passione, sale quella tensione positiva e la voglia di fare tutto subito :D
Ho scoperto pure io i miei piatti preferiti così, qualche anno fa ho iniziato a ridurre sempre di più il consumo di carne fino poi ad eliminarla totalmente. Ho imparato a mangiare la frutta per merenda, proponendomi verdura che non mangiavo cercando modi diversi di cucinarla e condividendo con altre persone (colleghi, amici…) ricette, serate con menù vegetariani, libri…
Anche se non si è vegetariani, imparare ad avere un approccio diverso verso quello che si mangia e che si ha a disposizione è il modo giusto per arricchire e cambiare un pò la propria cucina, aumentando il consumo delle verdure e riducendo il consumo di altro, ci si allontana un pò dalla “noia della classica cucina” che ci perseguita e magari si è stimolati molto di più rendendosi anche più felici e soddisfatti! 
 
E’ possibile prepararsi un piatto assolutamente equilibrato anche senza la carne che normalmente mette in secondo piano ciò che invece può essere protagonista.
Ho imparato, informandomi e facendomi ispirare, mettendo insieme elementi diversi rendendo ogni ingrediente molto versatile.
Il piatto di oggi vuole esprimere proprio questo: versatilità, fantasia, colori e sapori.
Riso nero con tris di radicchi, fagioli rossi e semi di sesamo.
Un’ insalata molto speciale!
Il piatto perfetto è l’insieme di: amidi, proteine e verdura di stagione. Le potete servire separatamente o proporre insieme in un unico piatto. Preparo spesso delle “insalate”  non solo utilizzando le foglie di insalata  ma anche altre verdure che normalmente serviamo calde. (Vedi: Insalata di quinoa, broccoli e ceci.)
Adoro il riso rosso e il riso nero, sono tipologie integrali ricche di proprietà nutritive, non solo vitamine B e C ma contengono ferro e antiossidanti (più dei mirtilli!), un’ ottima combinazione poi con il radicchio verde, che è tra le verdure più ricche di ferro e i semi di sesamo che sono ricchi di calcio. 
 
Cosa vi serve:
(per 1 insalata)
Qualche manciata di tris di radicchi
70 gr di riso nero
fagiori rossi Azuki (a piacere)
1 cucchiaio di semi di sesamo
sale
olio di semi
limone
Come si prepara:
Cuocete il riso nero direttamente in acqua salata, fin dal subito, per 30 minuti. Lavate il radicchio, pulitelo bene e disponetelo in una ciotola. Sciuscquate i faglioli ross,i se usate quelli in barattolo e versateli sopra l’ insalata.
Non appena il riso è pronto, scolatelo, sciacquatelo un pò sotto l’acqua e mettetelo insieme agli altri ingredienti. Cospargete il tutto con  i semi di sesamo, salate, condite e ricordatevi di spruzzare un pò di limone, sempre molto importante per assimilare di più il ferro.
 
Buon appetito! :)