Eccoci qui…buon venerdì! :)

L’autunno è il mese della malinconia? Sicuramente sì! Metereopatica? Nuooooo :) ihihihihhi!!! Mannaggia a me! Vorrei un inverno di solo sole lo ammetto, può fare anche freddo ma i raggi solari mi stimolano il buon umore!

Pazienza, bisogna prendere il meteo come viene e nel caso di chi corre con costanza inoltre, non dovrebbe essere un limite anzi è sempre una piccola sfida uscire con la nebbia, con la pioggia, con il vento a mille…dona una bella soddisfazione alla fine :)

Siamo nati per stare all’aperto e sicuramente fa anche bene, se ci abituiamo a chiuderci sempre in casa quando il tempo non è buono il corpo si disabitua, si indebolisce..bisogna vivere ogni atmosfera con la sfrontatezza dei bambini :D

In questi giorni riflettevo che vivo in una zona molto carina per correre, soprattutto se non si ha la possibilità di andare facilmente sui Colli o in Montagna. L’argine, un parco, una pista ciclabile alberata, sono sempre delle ottime alternative. Anche se, i sentieri mi mancano e vorrei poterli calpestare più di una volta a settimana..meglio vedere il bicchiere mezzo pieno va là :)

Per fortuna è anche il periodo delle “marce”, ogni domenica o quasi ci sono delle marce collinari che possono essere una buona occasione per fare allenamenti medio – lunghi in compagnia o da soli. Voi come vi allenate nel periodo invernale?

Parlo di noi comuni mortali :) io corro 2/3 la settimana, il weekend giro più lungo e poi faccio spinning e yoga, se riesco un pochino di sala. Lo spinning però è un toccasana in questa fase dell’anno, si mantiene il cuore, si allenano i polmoni e la forza sulle gambe. Mi piace davvero molto! Energia positiva che mi fa focalizzare sulla prossima stagione di trail :)

E in cucina come va?

Oggi vi propongo un condimento :) abbiamo già visto anche altri tipi di pesti o creme per condire la pasta o i cereali. Ne ho preparato un altro con il cavolo nero, delizioso, semplice ma particolare.

Pesto di cavolo nero con semi e limone

DSC_0574

Cosa vi serve:

(per 2/3 persone)

100-120 gr di cavolo nero

2 cucchiai di semi di girasole o altri semi

3 pezzettini di aglio (o erba cipollina)

succo di limone a piacere

olio evo

sale rosa

Il cavolo nero, già visto qualche ricetta fa, è un ortaggio tipico dei mesi freddi che arriva sulle tavole all’inizio dell’autunno ed è pronto a prepararci per l’inverno! A me piace un sacco perchè è molto particolare.

E’ stra ricco di sostanze antiossidanti, migliora la digestione, è ricco di sali minerali e vitamine, in particolare la vitamina C. Tutti elementi necessari per rinforzare quotidianamente il nostro sistema immunitario.. :D

Consigli su come prepararlo? Iniziate mettendo qualche foglia nelle zuppe; fatelo al vapore, mettetelo a crudo nell’insalata, aggiungete delle foglie nei vostri centrifugati :)

Come si prepara:

lavate 100 gr di cavolo nero e tagliate via tutta la parte centrale (N.B: se è fresco mettete da parte “gli scarti” e riutilizzateli nelle zuppe, nelle creme, o saltateli in padella). Mettete in padella il cavolo con un goccio di acqua e il coperchio per 5 minuti.

Mettete il tutto dentro un mixer, aggiungete i semi, il sale, l’olio evo a piacere, l’aglio e il succo di limone. Girate per bene per 3 volte.

Nel frattempo avrete messo su la pasta :) è perfetto con la pasta di mais o con quella di quinoa, se non avete problemi con il glutine provatelo con la pasta di orzo o di farro :)

Io ci ho aggiunto anche i ceci come elemento proteico! Piatto completo. Buon appetito!!!

DSC_0586