Vi capita mai di sentire la vostra fronte costantemente corrucciata? A volte non me ne rendo conto ma ad un certo punto mi viene da alzare ed abbassare le sopracciaglia per rilassarmi :D Ma quanto pensiamo? Forse a volte troppo, e non è così necessario!

Analizziamo troppo, pensiamo troppo, ci facciamo spesso troppi castelli quando realmente a volte basta prendere un grande respiro profondo, stiracchiare le spalle, sorridere e ripartire.

Ciò di cui non potrò mai fare a meno è il movimento, lo sapete, ma non parlo solo di corsa, parlo proprio anche solamente di camminare, andare in bici, stare all’aria aperta! Anche la musica fa questo effetto, basta accenderla e qualcosa cambia, smuove la nostra energia interna :)

Sapete che dopo un’ora che stiamo fermi seduti il metabolismo rallenta tantissimo? Pensate alle classiche 8 ore in uffico e poi si va a casa e che si fa?

In questo ultimo mese e mezzo mi sto spostando praticamente solo in bici, la macchina la guido in rari casi di necessità e quando la accendo mi sento già inviperita. La bici invece ci fa pedalare, ci fa guardare intorno a noi, ci fa respirare e ci purifica dallo stress. Prova a pensare a spostameneti che durante le tue giornate potresti fare benissimo in bici o a piedi, ce ne sono? Trova delle occasioni per inserire più movimento nella tua vita: bruci calorie, ti senti più felice e rilassato. Sarà ma quando salgo in bici (sappiate che ho una bici con il cestino!) si torna un pò bambini :)

Oggi vi propongo una ricetta, semplice da fare a casa in 20 minuti che può risultare un piatto completo e ottimo per caricarci di energia con tutto ciò di cui abbiamo bisogno, soprattutto se ci alleniamo o abbiamo una giornata intensa.

Non è detto che una piadina non possa rappresentare un piatto gustoso, sano e completo, anzi, basta scegliere gli ingredienti giusti: carboidrati, proteine, fibre, sali minerali, grassi buoni!

Piadina saracena all’olio evo.

DSC_0058

Forse non ce ne rendiamo conto, non leggendo bene le etichette ma, quando acquistiamo le piadine al supermercato rischiamo di prepararci un impasto fatto con burro, strutto, olio di palma e tanti altri ingredienti ricchi di grassi saturi e idrogenati che non fanno per niete bene alla nostra salute. Se acquistate quelle già pronte, fate attenzione a quelle marche che utilizzano escusivamente olio di oliva o di semi!

Condivido con voi la mia ricetta per le piadine fatte in casa, in questo modo sapete perfettamete come sono preparate!

Primo consiglio: scegliete farine integrali e non usate mail la farina 00 (ecco un elenco molto ben fatto da Vegolosi.it, trovate sia farine senza glutine che glutinate se non avete problemi) più ricche di fibre, sali minerali e ognuna con delle caratteristiche particolari. Ovviamente parliamo comunque di farine per cui, una piadina ben farcita è sufficiente :)

Secondo consiglio: come ingrediente proteico preparatevi una buona crema di legumi utilizzando dell’olio di semi utile e necessario per gli sportivi!

Terzo consiglio: farcite con verdure fresche e di stagione!

Cosa vi serve:

per le piadine

100 gr di farina di grano saraceno

50 gr di farina di riso

(potete fare anche il contrario)

30 ml di olio evo

100 ml di acqua (non di più)

sale

per la crema di legumi

200 gr di legumi a scelta (fagioli azuki, ceci o lenticchie)

olio evo o di semi

origano

sale

salsa tahini

limone

per farcire

pomodorini freschi

rucola

(o altre verdure)

Come si prepara:

in questa ricetta non ho utilizzato il lievito ma vedete voi! :) Non è necessario, renderebbe l’impasto leggermente più morbido ma il risultato è ottimo ugualmente. Se volete aggiungerlo basta 1/2 cucchiaino

Preparate le farine dentro una ciotola, aggiungete il sale (1 pizzico), mescolate e aggiungete prima l’olio. Iniziate poi a versare l’acqua un pò alla volta per vedere come reagisce la farina così vi regolate. L’impasto deve risultare alla fine morbido e lavorabile, dobbiamo creare una bella pallina compatta.

DSC_0031A volte mi capita di mettere troppa acqua ma non mi preoccupo, questo mi permette di aggiungere piano piano della farina in modo da trovare l’equilibrio giusto! Fatto ciò chiudete la pallina con della pellicola trasparente e mettetela in frigo 15 minuti.

Nel frattempo preparate la crema di legumi: sciacquateli e passateli con il mixer ad immersione aggiungendo un goccio di olio, 1/2 limone, sale, 2 cucchiaini di salsa tahini e origano.

Pronta la pasta dividiamola in 2 parti e procediamo con l’utilizzo del mattarello.

DSC_0042Non sono una maga del mattarello :D ma faccio il possibile! Quello che vedrete è che le farine senza glutine tendono ad essere più collose, aiutatevi passando della farina sul ripiano che utilizzate. Per ricreare la forma perfetta poi, ecco la mia tecnica:

DSC_0045Se avanzate dell’impasto create anche una piadina più piccola, sicuramente non verrà sprecata :) Pronte le vostre piadine, scaldate per bene una padella da crepes con un goccio di olio e cucinatele 2/3 minuti per parte!

Infine, farcite e gustate :P

Per i più golosi, potete aggiungere alla vostra piadina anche dell’ottima maionese veg, vi ricordate come si fa? La trovate in questa ricetta!

DSC_0060


Con questa ricetta partecipo a due contest:

“L’orto del bimbo intollerante”

raccolta

100% Gluten free (FRI)DAY

ilove-gffd1