E’ da marzo che non preparavo un dolcetto :)

Sarà il tempo ballerino, sarà che l’altro giorno a pranzo al parco, sulla mia solita panchina, dopo la solita scodella di cereali e verdurine varie mi sono messa a mangiare le fragole :) così con una tisana allo zenzero calda (che non manca mai!) e mi è venuta l’ispirazione…

Ricetta semplice eh…ma che buona :) e ho usato una farina che nominiamo spesso in Bottega: la Farina di Teff.

Il Teff come grano, senza glutine, l’abbiamo già visto nel blog diverse volte e in alcune ricette, ma la farina ancora non l’abbiamo usata.

Ci piace perchè rende gli impasti molto morbidi, ci piace perchè è un’altra farina da conoscere e provare e soprattutto è energica. Ha 11 gr di proteine in 100 gr di farina e per gli impasti essere sopra i 9 gr per le farine senza glutine non è per niente male…anzi… :-)

Io ci ho fatto un dolce, ma diverse clienti fanno anche i salati, il pane e le piadine…

Il teff infatti è un cereale di origine africana, molto proteico ed è definito infatti nelle sue lavorazioni salate un pane povero di caroidrati e ricco di proteine. Lo potete trovare sia bianco che rosso, la versione bianca è considerata più raffinata e dona risultati più chiari. Qui invece abbiamo usato la farina di teff rossa e ha fatto un effetto cioccolatoso!

Plumcake al Teff con latte di mandorla e fragole

DSC_03650

Utilizzare questo cereale o la sua farina, significa consumare un alimento a basso indice glicemico, ricco di calcio, potassio, vitamina B, ed è molto, molto indicato per gli atleti e coloro che vogliono migliorare la loro resistenza.

Inoltre, altre proprietà molto interessanti, i teff:

-stimola l’intestino

-depure colon e previene infiammazioni intestinali

– è molto nutritivo ed è un ottimo antiossidante per tessuti e organi

Essendo un cereale veramente molto piccolo, io spesso lo utilizzo a crudo nelle insalate oppure è utile per polpette, biscotti o cotto come la quinoa o l’amaranto.

Cosa vi serve:

200 gr di farina di riso

150 gr di farina di teff rossa

1/2 bicchiere di olio evo leggero

1 bicchiere capiente di latte di mandorla non zuccherato

fragole q.b.

100 gr di zucchero di canna mascobado

mandorle q.b.

cremor tartaro + bicarbonato per dolci + 1 pizzico di sale

Come si prepara:

pesate gli ingredienti secchi e metteteli insieme in una ciotola.

aggiungete il lievito (1/2 bistina) con 1 cucchiaino di bicarbonato per dolci e un pizzico di sale rosa. Mescolate.

A parte frullate un bicchiere di latte di mandorle abbondante con 4/ fragole. Aggiungete all’ impasto l’olio e iniziando a mescolare aggiungere il frullato :) se volete fare dei muffin lasciate l’impasto denso e grossolano. Se volete invece fare il pluncake allungate leggermente l’impasto con dell’altro latte. L’ impasto non deve essere liquido ma denso e cremoso.

Aggiungete delle fragole tagliate a pezzetti dentro senza esagerare e se volete della granella di cacao crudo.

Mettete il tutto in una formina e aggiungete in cima granella di mandorle e altre fragole ;-)

In forno a 200° per 10 min e poi a 180° per 30/35 min. Avendo utilizzato il frullato l’ impasto può risultare più umido per cui allungate la cottura dalla solita mezz’ora. L’impasto risulterà comunque compatto e morbido…non deve essere secco e rompersi.

Perfetto per muffin e anche per dolci più bassi da tagliare a quadretti!

Gnam :-) buone merende e buone colazioni!

DSC_03660


Con questa ricetta partecipo alla Raccolta: “L’Orto del Bimbo Intollerante” :-)

13162530_1711230052489548_684414883_n.jpg