Benvenuta estate, anche se il tempo è ballerino…ci siamo! :)

Aumenta la voglia di evadere, di stare all’aperto, di staccare e vivere del tempo lontani da qui. C’è chi va in vacanza ora, chi a settembre, chi in inverno…voi che farete?  Penso sempre che iniziare l’anno programmando un viaggio ti fa partire con il piede giusto, con la prospettiva giusta, trascorri l’attesa ad immaginare, ad informarti provando a percepire già le senzazioni di quei luoghi.

L’Italia ha tanto di suo ma ha anche tanto del mondo e a volte ce ne dimentichiamo. La nostra cucina oggi è quello che è grazie alle scoperte, ai nuovi sapori che abbiamo accolto dagli altri paesi e che abbiamo valorizzato. Il pomodoro è uno di questi frutti che oggi è il simbolo della nostra tradizione.

L’estate si riempie di colori e il rosso decisamente predomina, pomodori di ogni genere! Ieri sera ne avevo una gran voglia ma non li volevo da soli li volevo proprio gratinati :) gnam gnam!

DSC_0092

Uno degli ortaggi più amati e riconosciuti, i pomodori sono pieni di proprietà nutritive: ricchi di acqua, vitamine B, D ed E, sono degli ottimi antiossidanti. Hanno inoltre molti minerali, in particolare, ferro, calcio e zinco e favoriscono la digestione.

Le verdure estive sono ricche di ricordi profumi e sapori legati alla mia famiglia, sarà che in estate ho sempre vissuto fin da piccola tanti momenti meravigliosi in Sicilia, le tavolate domenicali hanno minimo 20 posti a sedere. “Il pomodoro fresco con il basilico”, mettersi a tavola e sentire questo profumo semplice ma avvolgente.

I ricordi e le senzazioni di benessere e felicità sono le cose più preziose che abbiamo!

Il pomodoro però ha anche dei contro non indifferenti. Negli utimi due anni ho dovuto ridurne totalmente il consumo, ho ripreso ora a rigustarne il sapore ma con molta moderazione.  Il pomodoro infatti è sconsigliato se si hanno problemi di acidità di stomaco e reflusso! Il motivo sta nella sua acidità, che stimola la digestione salivare e gastrica diminuendo il ph dello stomaco ed è un fattore negativo per chi è sensibile e si irrita facilmente!

Per cui in tutto ci vuole moderazione, non siamo tutti uguali quando parla di alimentazione, la regola d’oro è SAPERSI ASCOLTARE!

DSC_0075 Tornando a noi, non volevo dei classici pomodori gratinati :D volevo dei sapori decisi e ho chiesto aiuto a degli ingredienti speciali!

Cosa vi serve:

(per 2 persone)

3 pomodori medi

4 cucchiai di pan grattato senza glutine (NutriFree n.b.)

3 cucchiai di grano di teff (da crudo)

1 mazzetto di prezzemolo

1 cucchiaio di origano

60 gr di nocciole tritate

sale

paprika dolce

olio evo

Grano di Teff? :)

Ecco l’ingrediente speciale di oggi. E’ un cereale senza glutine, piccolissimo (0,8 mm) proveniente dall’ Etiopia e dall’ Eritrea. Non è ancora molto diffuso in Italia ma potrete sicuramente trovarlo nei Bio più forniti o in alcuni negozi specializzati gluten-free.

E’ più facile trovare la farina (super ricca di fibre!) ma nel mio caso qui ho utilizzato il grano. Si può cuocere e risulta simile all’amaranto, infatti è ricco di proteine (50 gr = 1 uovo) e vitamina B6. A me però piace tantissimo da crudo, sa di nocciola e lo adoro nelle insalate calde e fredde, può essere utilizzato per la preparazione di pane e altri salati. (N.b: Il Teff è molto utile e consigliato per l’infiammazione del colon!)

DSC_0082Come si prepara:

sciuacquate i pomodori, tagliateli in due parti e puliteli togliendo ma parte interna gelatinosa in modo da poterli poi farcire :)

In un ciotolina mettete tutti gli ingredienti elencati sopra l’ immagine, aggiungete anche il prezzemolo tritato e le nocciole. Usate la spezie che preferite, io in questo caso ho utilizzato la paprika dolce e ho messo un cucchiaino. Vedete voi a seconda di quanto amate le spezie. Come aromatiche sta molto bene anche l’erba cipollina.

Non ho inserito nessun tipo formaggio vegetale ( di riso o tofu ) ma se volete un cuore filante ci sta benissimo :)

Aggiungete l’ olio evo nell’ impasto, 3 cucchiai vanno bene e farcite i pomodori usando un cucchiaino.

Infornate per 30/40 minuti a 180° :)

DSC_0091