Vola, il tempo vola, i giorni passano e ti rendi conto che devi programmare tempistiche, idee, cose da fare, anche se si tratta di dicembre, il mese durante il quale si vorrebbe solo stare a casa al calduccio a mangiare panettoni e dolcetti con la cioccolata calta (con latte di soia!) e basta!

E invece la vita è tutta qui, nelle cose che facciamo, che desideriamo e che continuiamo a costruire, come dice mio padre…“mattone per mattone”…non aver paura e impara a non avere sempre fretta…

Questo è quello che mi sta accadendo e che vivo e la cosa bella è che ho un sogno da raggiungere e da far avverare… tra un dolcetto, una corsa e una ricetta nuova questo Natale lo passerò pensando alla vita che mi aspetta l’anno prossimo! E’ tutto nella mia testa e quando potrò viverlo veramente non mi sembrerà vero…

Lavoro a casa, corro, cucino…

Ci sono i periodi in cui, ti piace da matti qualcosa e la prepari tante tante volte perchè ne sei ghiotta :) beh la “droga” di questo periodo (oltre alla cioccolata fondente! ops!) è il riso integrale spadellato con il cavolfiore.

Direte…e quindi? E io vi rispondo…l’avete mai provato?

Riso integrale in padella con cavolfiore, magari delle olive nere taggiasche…o se vi siete allenati tutta la mattina in giro per sentieri o strade, riso integrale, cavolfiore e patate…non mi dite che poi non vi torna l’energia? :D Una bomba lo so…ma di una bontà infinita, morbido e gustosissimo!

La scorsa settimana al mercato avevo comprato quella meraviglia di cavolo romanesco che ho pubblicato su FaceBook, un peccato tagliarlo ma quel verde lucente mi si è accostato divinamente al rosso dei pomodori secchi.

E allora ne è nata un’altra versione….

Riso integrale in padella con cavolo romanesco, ceci e pomodori secchi

DSC_0135a

Un piatto decisamente completo, carboidrati, proteine (con combinazione legumi e cereali), calcio, magnesio e vitamine del broccolo e non da meno i pomodori secchi.

Perchè mi piacciono così tanto e li uso così tanto? Premetto che non sono gli stessi pomodori acquistati in Sicilia quest’estate (quelli sono finiti da mò!) ma sono sempre siculi perchè a qualche km da casa mia c’è un fruttivendolo specializzato in prodotti siciliani. (Che fortuna!)

I pomodori sono ricchi di vitamina C e di licopene, due antiossidanti importanti per la pelle e per la salute, è un alimento altamente protettivo per il nostro corpo, tiene a bada il colesterolo e fanno molto bene per l’intestino.

Tutto condito con un pochino di limone anche per l’assorbimento del ferro!

DSC_0132Ingredienti:

(per 2 persone affamate)

200 gr di riso integrale

1 cavolo/broccolo romanesco

200 gr di ceci

pomodori secchi q.b.

1 manciata di semi di sesamo

porro q.b.

olio evo

sale rosa

limone

Come si prepara:

tagliamo a pezzetti e laviamo bene il cavolo romanesco. Saltiamolo in padella con olio evo, sale e porro e copriamo per 10/15 minuti il tempo che si ammorbidisca bene. (Solo se necessario un goccio di acqua).

Per i ceci, se secchi, metteteli in amollo con il solito procedimento delle 12 ore e poi cuoceteli in acqua, il tempo che si ammorbidiscano (circa 45 min). In alternativa potete usare quelli in barattolo bio, sciacqueteli molto bene, puliteli dalla pellicina se necessario e aggiungeteli al cavolo, con i semi di sesamo, olio e sale. Mescolate.

Se usate i pomodori secchi non in barattolo e  non conditi, metteteli in amollo 10 minuti, poi tagliateli in pezzetti e aggiungeteli alla padella.

Nel frattempo abbiamo messo su l’acqua per il riso (vero?) che si prepara intorno ai 30 minuti, dipende dal riso. Scolatelo e aggiungetelo agli ingredienti. Spadellate per bene, aggiungete un filo di olio evo se serve, fate insaporire con i pomodori secchi. Una spruzzata di succo di limone ed è pronto!

Buon appetito :D

Ps: potete anche provare semplicemente, cavolo romanesco o cavolfiore in padella con patate e olive taggiasche. Mamma mia!!!!

DSC_0129