Mangiare rappresenta davvero il gesto più incisivo per la nostra salute e per la salute dell’ambiente e delle sue risorse. Mangiare con coscienza è l’atto più politico ed etico che pissiamo compiere, perchè il cambiamento si fa nel piatto.

(Paola Maugeri)

Due anni fa, ho partecipato alla presentazione del primo libro di Paola Maugeri “La mia vita a impatto zero“, tenutasi qui a Padova. Quel pomeriggio il modo di vedere le cose intorno a me è notevolmente cambiato. Non dico che si cambia solo leggendo un libro e soprattutto non avviene da un giorno all’altro ma tra quelle parole ho trovato la spinta per iniziare un percorso non solo introspettivo ma anche molto pratico necessario per portare miglioramento alla mia vita.

Il mio “Less is more” nasce da questo libro che vi invito a leggere, è la storia della ricerca della felicità: il meno ben essere per più ben vivere! Volevo e dovevo rallentare, ho iniziato a ricercare solo il necessario, a vivere ogni cosa sotto quest’ottica: dal come arredare la casa nuova utilizzando molto materiale di recupero, ai prodotti utilizzati, alle varie scelte quotidiane ma prima di tutto il cambiamento è iniziato nel piatto.

Il primo consiglio che ho fatto mio è stato capire cosa mangiavo, cosa compravo e dove. Dietro le nostre abitudini quotidiane si nasconde un mondo ed esserne più consapevoli è un’opportunità per migliorarlo.

Oggi finalmente vi svelo dove sono stata 10 giorni fa! :) Il titolo parla chiaro già di suo: “Azienda Agricola Marcon Lino”, sono andata a Montagnana (Padova) a vedere e scoprire da dove vengono le mie verdure, il 90% della frutta e verdura che settimanalmente compro al mercato a km zero.

DSC_1208

Io e i miei stivali (più grandi di tre numeri!) siamo arrivati a Montagnana alle 8.30 di un venerdì mattina a conoscere la storia e il lavoro di questa Azienda a conduzione familiare. Più mi avvicinavo a Montagnana, più il paesaggio si apriva, spazi ampi, verdi, pieni di campi rigogliosi.

DSC_1116

Ad accogliermi c’era la sorridente Manuela, moglie di uno dei figli del sig. Marcon Lino. L’azienda è infatti gestita in toto dalla famiglia, dal padre con i suoi 7 figli e dalle mogli. Un lavoro quotidiano che inizia la mattina alle 06.00 e termina quando tramonta il sole.

Indosati gli stivali, abbiamo iniziato il nostro giro. Abbiamo camminato per tre ore e non sono riuscita a vedere tutto :) veramente straordinario, gli spazi, le piantagioni, la famiglia stessa.

DSC_1106

Quello che mi è rimasto più impresso da quest’esperienza è stata la qualità del lavoro, l’amore, la passione e la conoscienza del proprio fare. La collaborazione, l’organizzazione quotidiana. “Il nemico è il tempo” mi hanno detto, ci vorrebbero giorni da 48 ore :) quando si lavora la propria terra, i propri frutti, quando si ama il proprio lavoro, il pensiero per la cura di quello che si fa è parte di noi.

DSC_1162

La famiglia, coltiva solo prodotti stagionali e hanno una piccola produzione di miele (delizioso!), seguono unicamente i principi della “lotta integrata”. La lotta integrata prevede l’interazione tra tecniche biologiche e biotecniche. E’ la modalità di coltivazione più vicina all’agricoltura biologica. I principi di questa tecnica prevedono l’inserimento e la riproduzione di “insetti utili”, anzichè l’uso di antiparassitari, per combattere gli insetti dannosi.

L’utilizzo di eventuali composti, selezionati, è ridotta al minimo, avviene in casi di necessità e sono a bassissimo impatto ambientale e non rilasciano residui.

DSC_1108

Manuela mi ha mostrato e raccontato tutto, per me è stato come tornar bambina, mi sono entusiasmata e sorpresa moltissimo perchè, devo dire la verità, non avevo mai visto le piante di alcune verdure prima di allora o meglio non le avevo mai viste nella loro totale esplosione di vita. Le piante di fagioli in particolare, mi hanno sorpresa!

DSC_1120

Io sono rimasta stregata dal mio punto debole, vi siete mai ritrovati immersi in una piantagione di fragole? :) Si è invasi da un profumo unico e indescrivibile. Ovviamente è inevitabile, passeggiando, assaggiane i frutti :)

DSC_1133

Avrei tantissime immagini da pubblicare, meravigliosi frutteti (pesche, albicocche, pere, mele, kiwi ecc..), piantagioni di zucchine, melanzane, peperoni, insalate, piselli, fagiolini, carciofi, asparagi, carote, patate, bietole e tanto altro. I prodotti più richiesti in questa stagione che donano all’azienda grande riconoscibilità sono le fragole e i meloni.

DSC_1172

L’azienda è impegnata in tre mercati a km zero durante la settimana. I mercati ai quali aderiscono sono  nelle prime periferie di Padova, nelle loro zone, così aperte e di campagna, le persone e le famiglie sono abituate ad avere il loro orto, i loro terreni i loro frutti mentre in paesi già più abitati c’è maggior necessità e domanda.

Aderiscono ai Mercati di Campagna Amica, promossi da Coldiretti. Questo progetto è presente in tutte le città italiane,  ed è volto ad aumentare il rapporto diretto tra agricoltore e cittadino, per dare valore alle produzioni locali e al lavoro degli agricoloti ma principalmente per dare qualità e certezza ai consumatori.

Oltre alla qualità e stagionalità data dai metodi di produzione, l’acquisto è diretto ovvero non ci sono tutti passaggi che normalmente i prodotti fanno prima di arrivare in negozio e al supermercato; solo per l’Italia si va da 3 a 5 con relativo aumento di prezzo.

DSC_1217

L’Azienda Agricola Marcon Lino è presente al mercato di Tencarola (sabato mattina), Rubano (mercoledì pomeriggio), Noventa Padovana (giovedì pomeriggio). Insieme a loro ci sono altri produttori agricoli e non solo, tutti con prodotti locali.

Se vi capita invece di passare per Montagnana, passate a trovarli e a conoscerli. L’azienda è disponibile ad accogliere i loro clienti e soprattutto hanno organizzato un piccolo negozio dove tengono una parte dei loro raccolti per poter fare la spesa. Io ne ho approfittato già che c’ero! :)

DSC_1218

La spesa è diventata più semplice, più leggera, più naturale. Ho eliminato il carrello del supermercato, il caos tra i reparti, la mia lista della spesa non ha più quello che vorrei in quella settimana ma c’è solo scritto genericamente frutta e verdura.

Al mercato ho le mie borse, sono all’aperto con altre persone, passeggio con il cane e attendo il mio numero. Al mio turno decido cosa comprare ed è una piacere vedere arrivare ogni mese qualcosa di nuovo. Sabato c’erano le albicocche, i primi pomodori e le ciliegie. :)


DSC_1217

Azienda Agricola Marcon Lino

Via Praterie , 3 – Montagnana Padova

Pagina FB: https://www.facebook.com/AziendaAgricolaMarconLino/timeline

Lista dei mercati a km zero Padova: http://bit.ly/1dtnf0h