Primo settembre, eccoci. I tanto attesi mesi estivi sono volati come ogni anno e ci ritroviamo di nuovo operativi con la classica stanchezza del rientro.

Il 1 settembre però è anche un pò come il primo dell’anno, si esaudisce qualche desiderio e si scrive la lista dei buoni propositi. Vero? Cosa combinerete di nuovo? :) Sicuramente ci sarà bisogno di tanta energia! :)

Quest’estate insieme a me è partita in vacanza anche la centrifuga :) non ci siamo mai lasciate ed è attiva tutti i giorni. Il mio buon proposito per quest’inverno è mantenere questa bell’abitudine di prepararmi succhi e frullati per colazione o per merenda quando sono a casa.

Preparare succhi o frullati è tra le cose migliori che possiamo fare per il nostro corpo,  è un processo che permette di assimilare più facilmente e velocemente le proprietà nutritive di frutta e verdura.

Inoltre sono assolutamente depurativi, ogni stagione poi ha i suoi frutti e ve ne proporrò di diversi!

Oggi ho scelto le carote!

Ma lo sapere che la vitamina C sveglia più del caffè? (cit. Lisa Casali)

DSC_0340

Ebbene sì, ho una vita senza caffè! Disperata? Un pochino :D Diciamo che il mio stomaco non lo tollera minimamente e mi rimane che prepararlo per gli altri e annusarne l’aroma :)

In ogni caso, nelle centrifughe che mi faccio più spesso compaiono sempre le carote e a volte solo quelle. Abbiamo imparato dall’ acqua e limone la mattina che la Vitamna C dona energia immediata, aiuta la digestione, rinforza il sistema immunitario e regola il ph (ottimo per chi soffre di gastriti). Beh le carote saranno la vostra seconda dipendenza. ^___^

DSC_0351

Uno scrigno di minerali, ferro, calcio, magnesio e vitamina A, sono la fonte più ricca di beta-carotene. Per l’apparato digerente è una medicina naturale!

L’unico problema? Lo scarto della centrifuga :( La prima volta che mia mamma ha visto lo scarto delle carote, le è quasi venuto un colpo :D ahahaha!!! Beh ha ragione è vero…le fibre che rimangono nel contenitore sono tante. Ma non si buttano!!!

La mia passione in cucina nasce da Paola Maugeri e Lisa Casali con le loro ricette sostenibili e anti spreco….e poi ho incontrato Erica La Cuocherellona, la maga degli scarti del suo estrattore, vi consiglio di darci un occhio. Lei utilizza molto anche l’esiccatore ma io ancora non cel’ho per cui… vi regalo questa ricettina che sarà utile come merenda, spezza fame..per sportivi, adulti e bambini :)

Scrigni di carote, cocco, mandorle e bacche di goji

DSC_0341

Partiamo con i succhi, ecco alcune idee:

Succo di sole carote (1 bicchiere = 1 kg di carote circa)

Succo di: 1 mela, 3 carote, 1/2 limone e zenzero

Succo di carote e arancia

Succo di 3 carote, 1 cetriolo e 1 mela

Succo di 3 carote, 1 pesca e 1/2 limone

Cosa vi serve per gli scrigni:

(12 palline)

100 gr di scarto di carota

8 datteri

2 cucchiai di succo d’agave

100 gr di mandorle

40/50 gr di bacche di goji

farina di cocco

Come si preparano:

mettete tutti gli ingredienti dentro al frullatore, tranne il cocco. Frullate per bene fino a creare un composto morbido e ben amalgamato. Se preferite potete mixare le mandorle o la frutta secca che preferite prima.

Mettete il tutto in una ciotola, mescolate con un cucchiaio e inziate a comporre le palline e passatele nel cocco.

Lasciate in frigo mezz’ora e gustatele :) si conservano tranquillamente in frigo.

DSC_0347