Buon lunedì e buon inzio settimana! :)
Non è facile ricominciare dopo il weekend ma quando il lunedì sera si esce da lavoro, si va in palestra o si torna a casa ci si rende conto che, forse, si ha ancora un pochino di tempo! Quando le giornate si allungheranno la percezione sarà maggiore e soprattutto si potrà sicuramente fare molto di più.
 
La settimana è iniziata mooooltoooo intensamente ma tornare a casa, aprire il blog e leggere i vostri messaggi mi rende molto contenta! Sono felice di poter condividere esperienze, piatti, senzazioni e parole con persone che magari in un’altra città vivono le stesse esperienze, sia alimentari che sportive e oltre ad essere letta e seguita sto incontrando persone e sto scoprendo blog molto belli! Ognuno di noi avrebbe tanto da dire, ogni tanto è bello raccontarsi… e il mio intento è proprio questo…
 

Per questa settimana ho scelto il Topinambur come ingrediente speciale. Non ho una logica nella scelta dell’ ingrediente da consigliare ma mi lascio ispirare dalla spesa, dalle richieste di amici e da ricette che adoro. 
Dalla spesa di febbraio spunta questo nome un pò strano, un tubero fuori dall’ ordinario, non è una patata e viene tral’altro definito “rapa tedesca”. : – )
Sono quelle cose che sai che sono di stagione ma non hai mai il coraggio di provare e invece a volte basta ispirarsi un pò, percepirne il sapore, anche se non lo si è mai provato, e sperimentare. Basta anche una ricetta molto semplice e sfiziosa!
E’ un tubero un pò dimenticato, è realmente meno nustritivo delle patate in quanto ha meno amido ma realmente la sua maggior leggerezza è a nostro favore perchè tiene a bada la glicemia e quindi molto consigliato. Ha una buona dose di vitamine ma in particolare di vitamine H..eh si esiste una vitamina di nome “H” che è ottima per la stanchezza fisica e per i dolori muscolari.. insomma perfetta dopo un weekend bello tosto! : – )
Inoltre, giusto perchè le verdure sono sempre a nostro favore, contiene fibre molto utili per l’ intestino!
La prima volta che l’ ho portato a casa, ho provato a farlo come le patate, in maniera molto semplice e senza caricarlo troppo di condimenti. Non utilizzo mai grandi condimenti nei miei piatti, soprattutto quando si tratta di verdure e ortaggi… perchè nascondere il loro naturale sapore…ognuno di loro ha un carattere preciso ed è bello percepirlo! 
L’ ho cucinato al forno insieme alle carote. Una bella teglia di tuberi! Vado ghiotta di verdure, le carote mi sono sempre piaciute e in questo caso le abbiamo preparate in maniera un pò diversa. Siamo abiutati a mangiarle crude, bollite, nell’ insalata o in mezzo ad altre ricette. Qui invece sono a forma di bastoncino,  risultano morbide, gustose e divertenti (anche per i bambini!) una sorta di patatina fritta salutare ^^ potete metterci anche delle spezie se preferite! Basta veramente poco per cambiare un pò il modo di preparare qualcosa e si può così uscire dalla monotonia!
Il topinambur invece è tagliato abbastanza sottile (non troppo) ma è un modo per dargli la possibilità di ammorbidirsi facilmente e magari creare una leggera crosticina.
 
Bastoncini e chips di tuberi al forno.
Cosa vi serve:
(per 2 persone)
Qui dipende da quanto siete ghiotti : P
 
4 topinambur medi o 2 grandi e tanti piccoli
5 carote
olio
sale
origano (siciliano!)
Come si prepara: 
pelate il topinambur con il pela patate autandovi con un coltello per arrivare nelle parti più strette, sciuacquatele sotto l’acqua per ripulirle bene e tagliatele a rondelle sottili.
Pelate anche le carote, sciacquatele e tagliatele invece in 4 o più parti formando dei bastoncini.
Riponete tutto sulla teglia con carta da forno, mettete un pizzico di sale, un goccio di olio e origano.
Si cucineranno in forno a 180° in 20 minuti circa!
 
Contorno molto gustoso da accompagnare con: frittate, riso inegrale o inserito in una cena sfiziosa a base di piedine o gurgers vegetariani : – )

 
Buon appetito!